Gelsomino

“Diario pubblico”

di Giovanni Torres La Torre

“Se ami la bellezza allora amami“
Non ci mise niente di suo
evocando con monologo interiore
musiche di Clara
o forse sussurro di cigno
svelando in quel modo
e all’altezza del cuore
di volersi dissolvere, all’alba
gelsomino bianco, oh gelsomino bianco!
Complesse geometrie:
il tempo concesso
alla luce degli angoli
fu nel breve arco del niente
tra palpebra e carezza di palpebra
di gelsomino con l’ultima alba.
In quel viaggio
puoi ancora aspettare, oh solitudine di foglia!
almeno sino a quando e improvviso
un vieni con me, ti rapisco
ti porta in luogo
dell’anima che non conosce strada.


Capo d’Orlando, Forno Marina 6.10.2019

This entry was posted in Poesia.

Your email will not be published. Name and Email fields are required