In evidenza

Balbuzie della scrittura
cerca balsamo alla ferita
ma quale musica,in supplenza
vagola per mari e cieli
attribuendosi responsabilità di rappresentanza?

Inedite cose
e strade senza nomi
afasie si affannano taciturne
su mappe ignote
a connettere amori e massacri incompiuti.

Laboratorio dei linguaggi Torres

In evidenza

Oscilla la luce
sull’onda lieve a riva
presto sarà Teti
invocata a mostrarsi
nel rito che inizia la vita del mare
e in compagnia delle nereidi
in cerca dello Scoglio della formica
scivolando sulla spuma di gelsomini marini
con esperienza e semplicità
di carezze di delicati amorosi riti.

Il flauto di Eolo
non è mai andato via
lascerà così a quell’accompagnamento
altri arrivi di percorsi di esplorazione
un nulla di altro mai svanito
sinfonia del mare
pura di silenzi quieti di onda
inerzia in sua metafora spirituale
nome del nome in frantumi di specchio
di pagine dimenticate.

Laboratorio dei linguaggi Torres – Ripoll

Ph. archivio S. Ripoll, Tirreno
In evidenza

Giochi di richiami,
il telaio del tempo trama una storia
brano dopo brano
i gesti
nel viaggio della navetta
cercano l’ infanzia del tempo
perchè torni a dire
dove il cielo della vita
ha custodito i nomi del turchino
e di oroscopi

È allora
una lunga cullante nostalgia,
– oh luna di quando accarezzi con la tua luce! –
a saldare le schegge
degli scavi archeologici dell’anima
carne di passi e suoni e voci
prima che i piromani divorino le farfalle
ogni danza di ali
nel tremare i brividi dell’altalena
che travalicano la collina
oltre il sentiero
spezzato e in vocazione di precipizio.

È nel nulla, giro dopo giro
lamentazione di periferie parigine di giostrai,
che svaniscono le separazioni
di ogni rumore di fiati musicali
e povertà di stoviglie e maestosi silenzi
affidando a te, oh astro mielato
impalpabile e sfuggente !
tutte le pene del mondo
ogni sogno e desiderio
perchè tu possa amare la sete
della tua stessa luce
almeno per una notte.

Laboratorio dei linguaggi Torres-Ripoll

Ph. archivio Silvia Ripoll

“Confondiamo la vita con i romanzi..risaputo
che nessun sogno è interamente tale
può essere che le sognate siano accadute,
ma chi si pasce di vento
sussurra consunzioni di sensi e smarrimenti,
è a chi ascolta che tocca raccapezzarsi”.*

Con patir di cuore, Pungitopo Ed.,2008
In copertina
Angelo Bronzino, Allegoria, 1546

Plottaggio di Valentina Ingrassia, centrocopie

L’antico sillabare federiciano
della bellezza che si fa canto
ci sarà compagno
per altri giorni
della luminosa estate.

Ma sarà breve l’ incanto
e nel dileguare
a salutarci si affacceranno
i ritardi di tutte le possibili emozioni
agitando lacrime di fazzoletti.

Si spegneranno allora
gli splendori mistici delle vetrate bizantine
intristeranno gli uccelli
persa l’ acquasantiera della luce
nella quale avevano intinti i voli del piumaggio.

Laboratorio dei linguaggi Torres

Plottaggio di Valentina Ingrassia, Centrocopie
Esposizione permanente Torres-Ripoll

In desiderio d’ ombra, oh luna ricordi?
Nascondemmo gli occhi sotto il guanciale
ma là in agguato
ci accolse un silenzio orchestrale
per tutta la notte.

Modificammo la scrittura
e il desiderio di intraprendere un viaggio di fortuna
suscitò l ‘orgoglio di sottigliezze
perchè niente d’ ogn’intorno
si perdesse.

“Prendiamo sul serio ogni fisionomia”,
concordammo, ” vita di carne e natura
nello stesso cammino
c’ è sempre un dettaglio
che si sublima senza fiatare”.

Laboratorio dei linguaggi Torres
7 Giugno 2021

Si percepisce l’immagine come luogo di uno scavo
Dove abita da eternità l’ origine della vita
E noi pure fummo là nel vagito
E ora non a supporto immaginario
Ci abitiamo da innamorati.

Le pietre del nido, così, sono degne
Di una consacrazione
Di pane in frantumi
E moltiplicazione nella ferita aperta
Della grande madre Gea

Laboratorio dei linguaggi Torres – Ripoll

Ph Ripoll, Madre Terra,
Archivio

Note si accompagnano
Lungo il viaggio per la festa dell’ alba
E in sipario
Tra cielo e terra di Gea.

Si allargano le emozioni
In eco che ricompone
Antiche memorie
Emozioni di cibo necessarie alla vita.

Non ci sono conti da saldare
Altre parole o note per nominare
Sentimenti e cose che già sono
Pietre miliari e controcanto.

Laboratorio delle scritture Torres

Video di Federico Garçia La Torre